Registrati inserendo i tuoi dati.
Sei già registrato?  Accedi.

O

Accedi con la tua email e password.
Non sei ancora registrato? Registrati.

Password dimenticata

O

Rete 100 Passi

non profit


L'idea di dar vita al progetto 100 passi nasce nel 2007 durante un dibattito in programma per le commemorazioni dell'assassinio di Peppino Impastato, quando Danilo Sulis, l'amico di Peppino che lo aveva aiutato ad aprire Radio Aut, propose di riprendere il percorso interrotto con la riapertura della radio che avrebbe preso il nome di Radio 100 passi.


Nasce quindi l'associazione Rete 100 Passi, nata per diffondere la cultura della legalità, contrastare le mafie, difendere e praticare l'informazione libera ed indipendente con la creazione di una Rete informativa, e dare vita ad un network di tutti quei soggetti impegnati sui temi della legalità, dell'informazione, della cultura, dell'ambiente, dei diritti civili.


Il primo passo per verificare se la cosa potesse suscitare interesse è stato il lancio della "Petizione a sostegno dell'apertura di Radio 100 passi". Il riconoscimento è arrivato da oltre 10.000 firme di semplici cittadini, accanto a quello di molti noti personaggi del mondo della cultura, dell'informazione, dello spettacolo. Con loro, una folta schiera di associazioni, gruppi, enti, partiti oltre che di singoli politici e magistrati.


Per raggiungere gli scopi sociali abbiamo dato vita al Progetto 100 passi, che, utilizzando il web per meglio dialogare con i giovani è in cammino anche con attività sul territorio con le "Radio 100 passi community" a: Palermo, Roma, Genova, Milano, Reggio Emilia, Bari, Siracusa, Trapani, Acireale, Valdarno, Salento, mentre altre sono già in partenza.


Il progetto a largo raggio di Rete 100 passi oltre alla tradizionale attività istituzionale, per raggiungere gli obiettivi utilizza anche tutte le forme di comunicazione:

- RADIO 100 PASSI, che nasce il 5 gennaio 2010 per proseguire il cammino interrotto da Peppino Impastato che ha scelto d'essere una web radio per arrivare in tutto il mondo, là dove le mafie investono i loro capitali;
- 100 passi TV, che nasce il 5 gennaio 2012 e che oltre all'impegno nel settore della legalità si dedica alla promozione culturale di artisti ed alla valorizzazione del territorio e delle tradizioni popolari della Sicilia;

- La testata giornalistica, 100 PASSI, quale strumento d'informazione libera ed indipendente che pubblica il quotidiano on line 100 PASSI Journal nato il 5 gennaio 2013 e che cura i notiziari radiofonici e televisivi;

- RADIO 100 PASSI RAGAZZI  che collabora con il Garante nazionale per l'infanzia e l'adolescenza, il Miur e più scuola meno mafia. La programmazione è gestita dai ragazzi della redazione di Palermo e Cinisi e da quelle nelle varie scuole d'Italia.

Rete 100 passi, che vive esclusivamente di donazioni e quote associative, è Associazione di Promozione Sociale iscritta al registro nazionale delle A.P.S. legalmente riconosciuta da: Ministero degli interni, Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, Comunità Europea, AGCOM, Ministero delle comunicazioni. E' Testata giornalistica: Reg.Trib.di Palermo n°31 del 18/07/2011 - possiede licenza Siae n°4944/i/4616

 Radio 100 passi ha la propria sede nella casa confiscata al boss Tano Badalamenti, (la casa dei 100 passi). Per saperne di più:

www.rete100passi.it


Ostenta le tue idee sostenendole con l'acquisto di una maglietta.

Contribuirai a far vivere le attività di Rete 100 passi e contemporaneamente aiuterai chi produce nel rispetto dell’ambiente e dei lavoratori.

                                                              FAI UN PASSO INSIEME A NOI